Potete seguirmi anche su fb e twitter

giovedì 20 giugno 2013

Ricicliamo i noccioli di ciliegia!


Finalmente il periodo delle ciliegie! Sapevate che con i noccioli, si possono fare dei cuscini da riscaldare e contro i dolori? Ne avevo comprato uno  questo inverno ad una fiera e ora ne sto realizzando un altro. I noccioli hanno la capacità di trattenere  il calore per circa 40 minuti e una volta raffreddati, tornano a temperatura ambiente (se vi addormentate non troverete accanto  a voi un ghiacciolo). Il cuscino è costituito dai noccioli, contenuti in un sacchettino di cotone (cucito da tutti i lati). Per riscaldarlo basta inserirlo nel microonde per pochi minuti o nel forno (evitate di accenderlo inutilmente). Questo cuscino è adatto ad essere posizionato nelle culle dei  bambini, o in una cuccia (ovviamente se il vostro fedele compagno non cerca di distruggerlo) perché al contrario delle borse d’acqua calda non c’è il rischio che si apra causando qualche ustione e non c’è il rischio che sia troppo caldo. Potete usarlo per riscaldarvi, posizionarlo su una contrattura muscolare (il calore scioglie le tensioni), distendervi sul cuscino che vi massaggerà delicatamente tramite i noccioli, usarlo per alleviare i dolori mestruali. La sacca che li contiene non deve essere del tutto piena di noccioli, così assumerà la forma dell’area in cui la posizionerete. Quando l’ho comprato mi è stato detto che ha una durata illimitata (nel caso vi sembri non funzioni più a dovere, potete mettere nel compost, o buttare nell’organico i noccioli e usarne di nuovi) e nelle istruzioni c’era scritto che si poteva anche riscaldare in padella (ma non ho mai provato). Conservate il cuscino in un luogo non umido.

Per  usare i noccioli, conservateli  fino a raccoglierne almeno alcuni pugni (a casa avevamo apposta una ciotolina dove buttarli ogni volta), metteteli in un pentolino e lasciateli bollire per circa 10 minuti. Scolateli, sciacquateli e strofinateli tra loro, fin quando non saranno perfettamente puliti. Lasciateli essiccare al sole per qualche giorno e confezionate il vostro cuscino!
Quando saranno ben asciutti, il colore dei noccioli sarà chiarissimo
 
 
Silvia

7 commenti:

  1. io lo sapevo ma non mi auta nessuno a mangiare le ciliege!!!! :P

    RispondiElimina
  2. Grazie per questo post!!
    Davvero utile :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a me questo cuscinetto piace tantissimo! Fa odore di nocciole tostate :)

      Elimina
  3. Ciaooo che bello il tuo blog!!! Ti ho risposto al commento se vuoi ripassare da me. Intanto grazie x esser passata!!!!
    ;)

    Anche io ho recuperato i nocciolini dopo aver fatto la marmellata ;) è fantastico qs cuscino!
    A presto
    Ale

    RispondiElimina
  4. anche il tuo blog mi piace tanto! avevo già visto il tuo nesquik su fb!

    RispondiElimina